Trono Over di Uomini e Donne: si torna a parlare della famosa telefonata a luci rosse…

<!– –>

Durante la puntata del Trono Over di Uomini e Donne di mercoledì 11 ottobre sono riemerse alcune vecchie ruggini. Ad accendere nuovamente la miccia su un argomento che sembrava ormai archiviato è stato un intervento di Manfredo, che ha criticato Gianfranco per il modo in cui si è comportato con Gemma Galgani. Tina Cipollari ha a sua volta accusato Manfredo, perché secondo lei non avrebbe potuto criticare qualcuno visto quanto è accaduto nella scorsa edizione del programma. Il cavaliere è stato al centro di un’aspra polemica con la signora Graziella, per una presunta telefonata “a luci rosse” con la signora Graziella, telefonata che lui ha sempre sostenuto di non aver fatto. Graziella avrebbe confidato a Tina ciò che è successo ma, di fatto, non si è mai capito come siano davvero andate le cose.

I due interessati sembravano comunque aver chiarito, ma evidentemente non era così, perché hanno ricominciato a litigare. «Non ha capito la gravità di quello che ha fatto e ne pagherà le conseguenze», ha detto lui, spiegando che lei ha fatto la parte della vittima per tutta l’estate. A quel punto è intervenuto Gianni Sperti, che ha affermato: «Non sappiamo se è vero o falso, ma dopo quella telefonata, chi era in studio a piangere perché voleva stare con lui, era proprio lei! Tu volevi uscire con lui, lo hai implorato anche perdendo dignità. Quando voleva stare con lui, la telefonata non le dava fastidio. È una ripicca per fare del male a lui».

Graziella, riferendosi a quanto successo molti mesi prima, ha detto: «Ho pianto perché son crollata, tutti a casa mi hanno detto “Ma non eri tu!”. Sono andata in camerino, ho pianto, perché era un insieme di cose». La signora, inoltre, ha specificato che la telefonata non le aveva dato fastidio. Le persone presenti in studio hanno chiesto qualche delucidazione, che non sembra essere arrivata: «Siamo andati avanti fino alle quattro di notte. Poi io ho chiuso e lui mi ha richiamato», si è limitata a dire lei, senza però rispondere alle domande di chi chiedeva in modo diretto se la conversazione fosse stata di un certo tipo. A chiudere, per l’ennesima volta, la questione, ci ha pensato Maria De Filippi, che ha richiamato tutti all’ordine.  Basterà l’intervento della conduttrice a mettere la parola fine? Difficile prevederlo…

<!– –>

Produzione riservata