Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono Sanremo

Ermal Meta e Fabrizio Moro, dopo la bufera dei giorni scorsi, salgono sul podio di Sanremo. 

Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono Sanremo con il brano “Non mi avete fatto niente”, che era stato sospeso dalla gara per presunto plagio. Poi è stato riammesso dopo la bufera sollevata nei giorni scorsi (un giornalista di AltroSpettacolo aveva notato una certa somiglianza col brano Silenzio (presentato a Sanremo Giovani nel 2016).

La Rai, però, ha fatto sapere che brani hanno stesure, durata, testi e melodie sono diverse. La somma degli stralci non supera un minuto e 3 secondi su una durata complessiva di 3 minuti e 24 secondi, dunque inferiore a un terzo». La conclusione è stata che «le due canzoni, pur presentando analogie, non sono la stessa canzone. “Non mi avete fatto niente” è dunque nuova ed è rimasto in gara».

Al secondo posto Lo stato sociale con il brano Una vita in vacanza. Si è posizionata terza Annalisa con Il mondo che vorrei.

Finisce così la sessantottesima edizione di Sanremo condotto da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Un Festival campione di ascolti grazie al lavoro di Baglioni. Il prossimo anno il cantautore romano cambierà idea? Lo rivedremo all’Ariston? I telespettatori tifano per lui.

Ecco il testo della canzone. 

A Il Cairo non lo sanno che ore sono adesso
Il sole sulla Rambla oggi non è lo stesso
In Francia c’è un concerto
la gente si diverte
Qualcuno canta forte
Qualcuno grida a morte
A Londra piove sempre ma oggi non fa male
Il cielo non fa sconti neanche a un funerale
A Nizza il mare è rosso di fuochi e di vergogna
Di gente sull’asfalto e sangue nella fogna
E questo corpo enorme che noi chiamiamo Terra
Ferito nei suoi organi dall’Asia all’Inghilterra
Galassie di persone disperse nello spazio
Ma quello più importante è lo spazio di un abbraccio
Di madri senza figli, di figli senza padri
Di volti illuminati come muri senza quadri
Minuti di silenzio spezzati da una voce
Non mi avete fatto niente
Non mi avete fatto niente
Non mi avete tolto niente
Questa è la mia vita che va avanti
Oltre tutto, oltre la gente
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
C’è chi si fa la croce
E chi prega sui tappeti
Le chiese e le moschee
l’Imàm e tutti i preti
Ingressi separati della stessa casa
Miliardi di persone che sperano in qualcosa
Braccia senza mani
Facce senza nomi
Scambiamoci la pelle
In fondo siamo umani
Perché la nostra vita non è un punto di vista
E non esiste bomba pacifista
Non mi avete fatto niente
Non mi avete tolto niente
Questa è la mia vita che va avanti
Oltre tutto, oltre la gente
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
Le vostre inutili guerre
Cadranno i grattaceli
E le metropolitane
I muri di contrasto alzati per il pane
Ma contro ogni terrore che ostacola il cammino
Il mondo si rialza
Col sorriso di un bambino
Col sorriso di un bambino
Col sorriso di un bambino
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
Non mi avete fatto niente
Le vostre inutili guerre
Non mi avete tolto niente
Le vostre inutili guerre
Non mi avete fatto niente
Le vostre inutili guerre
Non avete avuto niente
Le vostre inutili guerre
Sono consapevole che tutto più non torna
La felicità volava
Come vola via una bolla

Ermal Meta e Fabrizio Moro tirano un sospiro di sollievo. Nessuna squalifica da Sanremo!

Nessuna squalifica dal Festival per Fabrizio Moro ed Ermal Meta, in gara con il brano “Non mi avete fatto niente”. Ecco cosa è successo. 

Ermal Meta e Fabrizio Moro non saranno squalificati dal Festival di Sanremo dopo la bufera sollevata da un giornalista del sito AltroSpettacolo.it, che ha parlato di una forte somiglianza tra  il brano “Non mi avete fatto niente” ed un altro presentato a Sanremo Giovani nel 2016, intitolato “Silenzio” ed interpretato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali.

Pierfrancesco Favino presenza discreta del Festival di Sanremo che fa impazzire il web

Loro sono i super favoriti di questo Sanremo. Adesso possono stare un po’ più tranquilli. Per la Rai è tutto regolare. Come scrive La Stampa è infatti “previsto dal regolamento che un autore possa riutilizzare un brano già realizzato per un totale non superiore al 30 per cento”.

Pippo Baudo torna sul palco dell’Ariston

Dopo momenti di tensione e gaffe sta per iniziare il Festival di Sanremo

Con la stella Gina Lollobrigida regina di Hollywood per una settimana

Ma cosa era successo?Il brano intitolato Silenzio, di Ambra Calvani e Gabriele De Pascali, nel ritornello recitava: Non mi avete tolto niente, non avete avuto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente”. Il brano di Meta e Moro nel ritornello è così: “Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente”.

Il Festival di Sanremo sta per partire: RTL102.5 e Radio Zeta a tutto gas!

Mirkoeilcane a Sanremo 2018 in gara con un brano che racconta i drammi del mare

Tra gli autori della canzone, oltre a Meta e Moro, ancheAndrea Febo, che avrebbe firmato appunto anche Silenzio per Calvani e De Pascali e più volte citato nelle interviste dai due big di Sanremo 2018.

Sanremo2018, Lorenzo Baglioni svela che

Sanremo2018. Giorgia accetta la chiamata di Claudio Baglioni

Ecco il Festival di Sanremo targato Claudio Baglioni

Ermal Meta interrompe il concerto. Ecco cosa è accaduto a Pescara

Fiorello ospite a Sanremo durante la prima serata

Buon 2018 a tutti i nostri lettori! I cantanti non vanno mai in ferie

Buon anno a tutti voi, che leggete Novella2000 (da sempre Bibbia del gossip) e navigate su Novella2000.it. Vi terremo compagnia anche quest’anno. Perché il gossip non va mai in vacanza.

E’ stato un Capodanno “blindato” con le piazze sorvegliate speciali per garantire la sicurezza degli eventi organizzati in giro per l’Italia, barriere per evitare l’accesso incontrollato di mezzi, presenza rafforzata di forze dell’ordine. Una macchina messa in moto a scopo preventivo, perché l’intelligence non segnala allarmi terrorismo specifici, ma la situazione internazionale induce comunque a tenere alta la guardia, visto che gli attentati che hanno colpito diverse città straniere negli ultimi anni dimostrano come i luoghi di aggregazione siano potenziali obiettivi.

Notizia bomba! La Rai pensa a Mara Venier per risollevare Domenica In?

A Roma gli standard di sicurezza sono stati innalzati al massimo. In campo forze dell’ordine, centinaia di vigili urbani e 200 operatori inseriti nei piani di ‘safety’ varati dal Comune Nell’area del Circo Massimo, dove si sono esibiti molti artisti, tra cui la cantante Tosca, predisposti varchi contapersone e vietate le bottiglie di vetro. Transenne e fioriere antisfondamento in particolare agli estremi del Lungotevere dove si si sono svolti i vari eventi, che sono stati oltre centro in giro per la Capitale con mille artisti.

A Milano concertone gratuito con Fabri Fibra e Luca Carboni in una piazza Duomo transennata. Controlli con metal detector e divieto di introdurre bottiglie di vetro e petardi. Chiusa dalle 17 la fermata della metropolitana di Duomo. Pattuglie rafforzate in periferia.

Torino ha rinunciato al Capodanno in piazza San Carlo, segnata dagli incidenti di giugno, ma non ai festeggiamenti per l’anno nuovo con relative misure di sicurezza. Niente bottiglie in vetro e lattine nelle piazze del centro e nelle aree attorno al PalaAlpitour e allo Spazio 211, teatro dei due appuntamenti per il veglione di San Silvestro. Intensificati i controlli delle forze dell’ordine in città, nelle stazioni e all’aeroporto.

In Veneto feste in Piazza San Marco a Venezia, in Piazza Bra a Verona, in Prato della Valle a Padova, protette con barriere tutte le vie di accesso e predisposte vie di fuga in caso di panico. A Venezia i fuochi di artificio nel bacino di San Marco sono stati visibili dalla riva degli Schiavoni, in modo tale da ‘alleggerire’ la Piazza.

A Firenze Ermal Meta, Morgan, Raphael Gualazzi, Lorenzo Baglioni si esibiranno in Piazzale Michelangelo.

A Napoli concertone a Piazza Plebiscito, con prefiltraggio degli accessi, barriere agli ingressi. Sul palco si sono alternati musicisti provenienti da tutto il Sud, in prima fila il collettivo musicale dei Terroni Uniti: per la comicità, un milanese doc come Teo Teocoli. A Bari ha cantato Marco Mengoni. A Pescara il nuovo anno è stato salutato con Vinicio Capossela. A Catanzaro festa con Le Vibrazioni. A Termoli veglione con trampolieri, giocolieri e mangiafuoco. Edoardo Bennato e la sua band festeggiano a Palermo. A Matera Capodanno con il rapper Clementino. A Cagliari con Malika Ayane. (Fonte Ansa).

Gina Lollobrigida e Ridge di Beautiful a cena. Foto esclusive!

Amici 17, Maria De Filippi cambierà i giudici? Gira già qualche nome…

<!– –>

La sedicesima edizione di Amici ha chiuso i battenti a fine maggio, con la straordinaria e inaspettata vittoria di Andreas Muller, che ha portato per la prima volta dopo anni che non accadeva la categoria danza in cima sul podio. E adesso, il sistema si è già rimesso all’opera per la prossima edizione del talent targato Maria De Filippi, la diciassettesima, che sicuramente riserverà parecchie sorprese come al solito.

Insieme all’organizzazione e alla caccia dei nuovi studenti di canto e ballo che vedremo tra i banchi della scuola, sono chiaramente partite anche tutte le indiscrezioni e le voci di corridoio su chi potremmo vedere in tv insieme ai ragazzi. Stiamo parlando dei giudici del serale, quelli che ci accompagneranno a partire dalla primavera 2018 ogni settimana, quando gli allievi “superstiti” si contenderanno a eliminazione il loro posto nella finalissima. E se per quest’anno le poltrone sono state occupate dai vari Ambra Angiolini, Ermal Meta, Daniele Liotti ed Eleonora Abbagnato, per l’anno prossimo potrebbe esserci una mini rivoluzione per quanto riguarda questo argomento.

A rivelarlo è stato il settimanale Chi, sulle cui pagine si legge che “Maria De Filippi sta mettendo ordine tra i giudici di Amici. Per la nuov edizione del programma si avvicina un clamoroso colpo di scena: dei quattro giudici solo la Angiolini andrebbe verso la riconferma. Per il resto… tutto cambia”. Inutile quasi dire che tali parole hanno scatenato un passaparola in rete e che è già partito il prevedibile toto-nomi. Chi occuperebbe i 3 posti lasciati liberi quindi? Un nome ci sarebbe già, Lorella Cuccarini: la showgirl, sempre sulle pagine di Chi, tramite un’intervista si è praticamente autocandidata al ruolo di prossimo giudice: “Se dovessi scegliere tra fare il giudice ad Amici o a Ballando con le stelle, sceglierei Amici per il tipo di spettacolo. Ballando è divertente, ma i giudici hanno un ruolo marginale, sta diventando sempre più uno spettacolo con altre componenti, mentre Amici è molto ben fatto, i ragazzi sono bravissimi ed è più vicino al varietà, anzi, è uno dei pochi varietà rimasti”. Sarà così? Forse è ancora presto, ma la febbre di Amici è già iniziata.

<!– –>

Produzione riservata

Amici, Federica Carta sbotta contro Ermal Meta: «Mi fa incaz***e!»

<!– –>

Amici, per quanto riguarda i pareri settimanali dei giudici sulle performance delle squadre durante l’ultimo serale (quello del 6 maggio), oggi è stato il turno dei blu. I video sono stati trasmessi nella casetta di Riccardo Marcuzzo, Federica Carta e Andreas Muller, mentre i bianchi li hanno ricevuti ieri. In questi ultimi, tutti e 4 i giudici avevano evidenziato che il ballerino Sebastian è stato particolarmente sotto tono rispetto al solito.

Per i blu invece, degno di nota lo screzio “a distanza” tra Ermal Meta e Federica Carta. “Federica canta molto bene, e questo l’abbiamo capito tutti”, ha esordito nel suo video-messaggio il giurato che di recente ha ammesso il nome di chi fosse la sua preferita, l’eliminata Shady. Continuando: “A volte la trovo sempre uguale. Vorrei sentire un’emotività diversa. Non mi arrivano sorprese da Federica…”.

La cantante non l’ha presa affatto bene, e dopo aver ascoltato gli altri giudici, si è sfogata con Riccardo. “Continua a dirmi solo che canto e basta secondo lui, ma io ci metto l’anima quando canto”, ha detto la Carta. Aggiungendo: “Perché Daniele Liotti lo vede ed Ermal Meta no? Me lo dice sempre. Mi fa incaz***e, e darò il massimo la prossima volta, è ovvio, però mi rode…”.

Riuscirà Federica a trasmettere qualcosa in più a Ermal Meta durante le prossime esibizioni?

<!– –>

Produzione riservata

Concerto del 1° maggio: tradizione, musica, sogni e speranze. Tutto nella lunga giornata romana

<!– –>

Al via il concerto del 1° maggio, uno degli appuntamenti più attesi, trasmesso in diretta da Rai3. Piazza San Giovanni a Roma è blindata. Imponenti le misure di sicurezza (da ieri la zona è praticamente presidiata da migliaia di uomini delle Forze dell’Ordine). Il “concertone”, promosso dai sindacati, è condotto da Camila Raznovich e Clementino.

Ecco l’esibizione degli artisti che saranno protagonisti della giornata: Après la Classe, Amarcord, Doro Gjat, Braschi, Geometra Mangoni, Ara Malikian, Rocco Hunt, Orchestra di Saltarello abruzzese, Mimmo Cavallaro, Teresa De Sio, Giovanni Guidi, Marina Rei, Artù, Sfera Ebbasta, Ladri di Carrozzelle, Ex-Otago, Motta, Le luci della centrale elettrica, Bombino, La Rua, Levante, Editors, Lo Stato Sociale, Francesco Gabbani, Brunori sas, Ermal Meta, Edoardo Bennato, Maldestro, Fabrizio Moro, Samuel, Planet Funk, Public Service Broadcasting.

La musica fa da cornice all’evento, come ogni anno. Il titolo scelto per il 2017 è: “Il lavoro: le nostre radici, il nostro futuro“. Tra gli ospiti sul palco di piazza San Giovanni anche molti artisti dell’ultimo Festival di Sanremo. Ci sarà il vincitore Francesco Gabbani, ma anche Fabrizio Moro, Ermal Meta, Samuel.

La “vecchia guardia” non mancherà nemmeno quest’anno. Ci saranno Edoardo Bennato e Teresa De Sio. Ospiti internazionali gli Editors. Poi: Planet Funk, Public Service Broadcasting, Bombino, Levante, Motta, La Rua, Ara Malikian, Marina Rei + Benevegnù, Mimmo Cavallaro, Aprés la Classe, Maldestro, Artù, Braschi, Geometra Mangoni, Ladri di carrozzelle, Orchestra popolare del saltarello, Giovanni Guidi.

La grande maratona durerà fino alla mezzanotte e sarà trasmessa in diretta anche da Radio2, oltre che da Rai3.

CLICCA QUI – Gabriele Rossi:«L’amore può attendere ancora un po’». Guarda il nostro video

<!– –>

Produzione riservata

Amici, Ermal Meta svela chi secondo lui potrebbe vincere… (guardate il video)

<!– –>

In questi giorni tra i fan di Amici prevale una domanda: chi sarà il vincitore finale? Sul web quindi si susseguono pronostici vari più o meno confusi, e adesso si è aggiunto pure il parere di uno dei giudici del programma: Ermal Meta, new entry nella giuria del serale dello show, insieme ad Ambra Angiolini, Daniele Liotti ed Eleonora Abbagnato.

Dopo le prime due puntate del serale quindi, il cantautore albanese naturalizzato italiano si è fatto una propria idea su chi, tra gli allievi, meriterebbe un posto di diritto in finale. Insomma, i suoi tre preferiti. E lo ha ammesso in un breve video in cui spiattella i nomi: i cantanti Riccardo Marcuzzo e Shady, oltre al ballerino Sebastian. “Penso siano loro i ragazzi che hanno più possibilità di finale rispetto ad altri”, ha aggiunto. La lista ha gettato nello sconforto Mike Bird: “Ermal non mi ha nominato”, si è sfogato con Shady. Sentendosi sottovalutato da giuria e docenti. Piano piano stiamo entrando nell’atmosfera più calda dello show…

CLICCA QUI – Amici, squadra bianca: pace fatta con Morgan! E si alza il morale

CLICCA QUI – Amici, arriva anche la strigliata di Boosta a Shady. Tensioni nella squadra bianca

<!– –>

Produzione riservata